Ma noi dobbiamo scegliere: o con Cristo o contro Cristo. Ecco coloro che, credendo di servire meglio Cristo seguendo Marx, hanno finito per rinnegare Cristo e idolatrare Marx. Teresa e S. Esso fa riferimento a un qualcosa di mutevole. E quindi non si risolvono nel moderno, ma lo trascendono. Ricordo un mio collega di teologia, patrologo, il quale un giorno ebbe a dire che S. Il mio maestro di noviziato un giorno, per farmi un rimprovero, mi disse che assomigliavo a S. Io non ne provai nessuna vergogna, ma anzi sentii un moto di fierezza.

E viceversa, soggetti notoriamente eretici, come per esempio Lutero, oggi fanno la figura di grandi riformatori della Chiesa. Ricordo al riguardo come un giorno sentii da un mio confratello dire sul serio che Lutero dovrebbe esser fatto santo.

Qui sbaglia il modernismo. Il Concilio Vaticano II ci ha proposto un nuovo modello di vita cristiana e nuove dottrine. Nel rinnovamento viene meno il vecchio e lo si sostituisce col nuovo. Il Concilio ha rinnovato in tal senso solo nel campo disciplinare, pastorale, giuridico, comportamentale, non certo nel campo dottrinale, cosa che non avrebbe senso.

Qualcuno purtroppo confondendo il moderno col modernista, si duole che nel Concilio ci sia del modernismo; altri invece di tendenza modernista vedono nel rinnovamento conciliare una conferma alle loro idee. Sbagliano entrambi. O vogliamo considerare eretico il Concilio? Esistono due modelli di riforma. Il Concilio ha riformato ed ha fatto progredire la dottrina, anche se non contiene veri e propri nuovi dogmi definiti. Sarebbe, questo, modernismo. Bernardo, i Vittorini, S. Bonaventura, S.

Tommaso e il Beato Duns Scoto. Fonte: riscossacristiana. Il fumo di Satana - anticattocomunismo. Ask Archives RSS. Cassadaga theme by mbacani. Newer Post. Older Post.Troverete il testo scaricabile qui anche in formato pdf: Papa Francesco pastore ribelle. Lo desidera Francesco — Un papa comunista? Daniel J.

Mahoney National Review Ma ci sono stati i primi segnali che hanno messo in discussione questo rassicurante consenso. I gulag e le massicce persecuzioni religiose non hai mai messo in discussione la visione relativamente benigna che egli ha dei comunisti. Francesco ha incontrato il demagogico Morales sei volte in sei anni, considerandolo suo amico.

In un atto mai adeguatamente spiegato dal Vaticano, osserva de Souza, quando il Papa argentino ha visitato la Bolivia nel ha accettato da Morales un crocifisso ornato di martello e falce. Francesco ha veramente stimato Fidel Castro e ha detto ai giornalisti, dopo la sua visita a Cuba nelche nel leader cubano un ecologista fortemente impegnato. Rimase in silenzio, pubblicamente e privatamente, sulle sofferenze e le persecuzioni dei fedeli cattolici a Cuba sotto il comunismo.

Come suggerisce il coraggioso vescovo kazakistano mons. Athanasius Schneider nel suo nuovo libro Christus Vincit. Ha una fiducia apparentemente utopica nella riabilitazione del reo e nessun vero senso del male radicale. Francesco prende quasi con noncuranza quella che C. In un libro-intervista del al sociologo francese di sinistra Dominique Wolton, Francesco respinge leggermente la ricca tradizione cattolica di riflessione etica e prudenziale su questioni di guerra e di pace.

Ci sono delle eccezioni. Gerhard Muller, ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, la Chiesa deve recuperare la chiarezza della vera teologia e della legge morale naturale. Ma i progressisti cattolici e gli umanitari hanno storicizzato la fede.

La dottrina si sviluppa, ma non cambia in modo decisivo. Ma allo stesso tempo, egli mette in guardia contro gli sforzi di conversione o di proselitismo. Non attacca il Papa per nome e non smette mai di proclamare la sua genuina devozione filiale al Romano Pontefice. Uno stato ateo che adesso controlla essenzialmente tutte le nomine episcopali in Cina.

I sacrifici della Chiesa sotterranea, i cui membri sono rimasti fedeli a Roma dalnon sono apparentemente di grande interesse per il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, e papa Francesco. E non bisogna sottovalutare le simpatie ideologiche per la tirannia cinese che predominano in alcuni ambienti intorno al papa argentino.

E dobbiamo difendere senza paura i nostri fratelli nella fede che continuano a soffrire sotto la violenza e la tirannia islamista e comunista. Stai commentando usando il tuo account WordPress. Stai commentando usando il tuo account Google.

Tommaso d'Aquino

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Stai commentando usando il tuo account Facebook. Notificami nuovi commenti via e-mail. Mandami una notifica per nuovi articoli via e-mail. Vai al contenuto.

E se Dostoevskij avesse ragione? Condividi su Tumblr WhatsApp Telegram. Mi piace: Mi piace Caricamento Avanti Preti-sposati? Rispondi Cancella risposta Scrivi qui il tuo commento Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:.Non le uccideva a colpi di pistola, li uccideva con una spada, una specie di sciabola.

La bella Rio de Janeiro, insomma. Dopo pochi giorni la mia amica e il mio amico si sono fidanzati. Lei lo chiamava con un soprannome: Ze Pequeno. Il mio amico racconta di essere cresciuto in una famiglia povera.

Poi, quando ha circa dieci anni, viene messo davanti a un bivio. O decide di partecipare dello stupro di una bambina organizzato da un gruppo di ragazzini, o decide di assistere. Il mio amico decide di assistere.

Tommaso d'Aquino

Da quel giorno promette a se stesso che avrebbe dedicato la sua vita a una giusta causa: combattere due crimini lo stupro e la pedofilia. Torna in favela e comincia la propria formazione lavorando per il gruppo di narcotraffico che comandava il suo territorio in quegli anni. Siamo alla fine degli anni novanta, epoca grigia per Rio de Janeiro. Tempi di guerre, assalti, paura e morti. Le organizzazioni o fazioni del narcotraffico attualmente operanti sul territorio di Rio de Janeiro hanno origine relativamente recente.

I cartelli della droga trovano nelle favelas, agglomerati di case informali e spesso dalla conformazione labirintica, il luogo ideale per crescere economicamente. Ma non solo.

Ha subito traumi e ha sofferto. Ha traumatizzato e ha fatto soffrire. Jesus Chorou. Ricerca per:. Laura Petracchi. Tags: rio de janeiro. Sostieni Linkiesta. A destra come a sinistra. Sono al governo in Danimarca, Svezia, Finlandia.

La decisione arriva a margine del Consiglio dei ministri del 14 luglio. Le mie canzoni sono giochi di prestigio, dentro nascondo parole segrete Rendo ballabile la vita. E a quali condizioni?Essa ci ha condotto lontano. Grazie al cielo. Abbiamo potuto essere peccatori. Anni di lavoro estenuante, di amicizie annodate o sciolte, di polemiche e di esaltanti scoperte, di scrittura sovrabbondante.

In proposito sono necessarie due annotazioni. Anche in una mostra. In che senso? Daudet, C. Maurras, M. Pujo e J. Levi, Lindau, Torino Qualcosa di imprevisto. La cultura contemporanea sta facendo i conti con essa o no? Il presente continua a raccontarsi delle favole. Siamo a tal punto imbevuti del dovere della memoria che continuiamo a proiettare nel presente le categorie di ieri.

L’OSSESSIONE DEL “MODERNO”

Hegel diceva che la nottola di Minerva si alza al crepuscolo, ma noi viviamo un periodo terribile, da molti punti di vista, e non possiamo permetterci il lusso di attendere non si sa quale crepuscolo per provare a fare una diagnosi.

A suo avviso esistono ancora? Posso citare. Preferiamo essere in una posizione di credito, piuttosto che di debito. E che cosa fa?

Un progressista moderno: la vera figura di S. Tommaso d’Aquino

E poi la grande pittura cristiana ci mostra delle raffigurazioni di deposizione dalla croce e di sepolture Se il mondo va male sappiamo che vi lasciamo qualcuno che ci appartiene. Credo che si debba fare attenzione a non oltrepassare certi limiti. Che ne pensa di questa frase? Mi piacerebbe che questa fede mi venisse donata.

Bisogna chiederlo ai miei critici. Ecco tutto.

La festa di San Tommaso d'Aquino

Ma esiste ancora una morale borghese? Bisogna ancora rispettare certe forme? Oggi bisognerebbe poter riabilitare le forme. Non sono il solo a riflettere su questa questione.Raccolta di saggi sul pensiero filosofico Cristiano. Francesco Lamendola. La distruzione della fede mediante la ragione provoca una ferita immedicabile.

Del 16 Ottobre Del 14 Maggio Da un filosofo nazista alla fratellanza massonica la base ideologica per un suicidio assistito. Del 23 Marzo Dalla radicale storicizzazione della Rivelazione alla "Svolta antropologica" di Rahner i gesuiti disgiungono la fede dalla ragione, annullando secoli e secoli di riflessione teologica.

Del 24 Febbraio Quando inizia la deriva dei gesuiti? Del 25 Febbraio I Gesuiti al timone della Chiesa? Tra Marxismo, Teologia della liberazione e lo sdoganamento dei "Culti indigeni" in vista della creazione di un "Sincretismo" cattolico-pagano. Del 08 Dicembre Che religione era quella professata dal cardinale Carlo Maria Martini?

Del 26 Gennaio Quando Giovanni Paolo II commissariava i gesuiti. La loro deriva progressista e modernista e specialmente il loro sostegno alla teologia della liberazione contrastavano in maniera evidente con il Magistero della Chiesa. Del 23 Febbraio Del 14 Agosto IL 68'?Frate domenicano esponente della Scolasticaera definito Doctor Angelicus dai suoi contemporanei. Voi lo chiamate il bue muto! Tommaso dei conti d'Aquino nacque, forse nelnella contea di Aquinoterritorio dell'odierna Roccaseccanel Regno di Sicilia Sgarbossa,pag.

Secondo altre tesi, San Tommaso sarebbe nato a Belcastro. Tuttavia, oggi, sembra che ci sia accordo nel fissare la sua data di nascita tra il e il In quegli anni l'abbazia si trovava in un periodo di decadenza e costituiva una preda contesa dal Papa e dall'imperatore.

In quel luogo Tommaso ricevette i primi rudimenti delle lettere e fu iniziato alla vita religiosa benedettina. Ma l'ingresso di Tommaso presso i Frati predicatori comprometteva definitivamente i piani dei suoi genitori riguardo al suo futuro incarico di abate di Montecassino. Essi, accompagnati da un piccolo drappello, catturarono facilmente il giovane religioso, lo fecero salire su di un cavallo e lo condussero al Castello di Monte San Giovanni Campanoun castello di famiglia ove fu tenuto prigioniero per due anni.

I Domenicani di Napoli ritennero che non fosse sicuro trattenere presso di loro il novizio e lo inviarono a Roma dove si trovava il maestro dell'Ordine, Giovanni Teutonicoil quale stava per partire alla volta di Parigidove si sarebbe celebrato il Capitolo generale del Egli accolse Tommaso inviandolo prima a Parigi e poi a Coloniadove c'era un fiorente Studium generale sotto la direzione di fra Alberto il futuro sant'Alberto Magnomaestro in teologia, il quale era ritenuto sapiente in tutti i campi del sapere.

Un esempio di questa influenza lo troviamo nell'opera nota con il nome di Tabula libri Ethicorumla quale si presenta come un lessico le cui definizioni sono molto spesso delle citazioni quasi letterali di Alberto. Fu grazie alla mediazione del cardinale Ugo di Saint-Cher che la richiesta di Alberto fu esaudita e Tommaso ricevette quindi l'ordine di recarsi subito a Parigi e di prepararsi a insegnare. Qui ebbe il tempo per completare la stesura della Summa contra Gentiles iniziata nel e della Expositio super Iob ad litteram - Guglielmo rifece o rivide le traduzioni delle opere di Aristotele e pure dei principali commentatori greci TemistioAmmonioProclo.

Alcune fonti riportano addirittura che Guglielmo avrebbe tradotto Aristotele dietro richiesta ad istantiam di Tommaso stesso. Tra il e il fu inviato a Roma come maestro reggente. Fu quindi richiamato in Italia a Firenze per il Capitolo generale dell'Ordine dei Domenicani [4]secondo dopo quello del [5]. Stabilendosi presso la sorella Teodora al Castello dei Sanseverino [8]tenne una serie di lezioni straordinarie nella celebre Scuola Medica che aveva sollecitato l'onore ed il decoro della parola dell'Aquinate [4].

A memoria del suo soggiorno, nella Chiesa di San Domenico si conservano la reliquia del suo braccio e le spoglie delle sorelle [9]. Ultimato il trattato sull'Eucaristia, lo depose sull'altare davanti al crocifisso per ricevere dal Signore un segno. E rispose Non aliam nisi te, Domine. Anche Paolo fu rapito al terzo cielo, e poi Antonio e tutta una serie di santi fino a Caterina; il volo, il levarsi in aria indica la vicinanza con il cielo e con Dio, con archetipo nelle figure di Enoch e Elia.Ci sono due date e due coincidenze assai significative riguardo l'attuale sindaco di Roma Ignazio Marino e che segnano il suo manda E' un parto assai travagliato e difficile quello uscito dal voto di oggi grazie alla mediazione abile dell' On.

Anna Finocchiar Home page. Dante Alighieri Italia. No grazie. Athena Dea della Sapienza nata dal cervello di Zeus. Lineamenti di Filosofia del Diritto, Hegel. Albrecht Durer I 4 Cavalieri dell'Apocalisse. Sostanza e apparenza Snobbo la sostanza Benedetto XVI. Malus Avvincente: Thriller o avventura? Romanzo o Mito? L'ultimo bellissimo lavoro di Nicoletta Latteri.

Malus Nicoletta Latteri. Coronavirus: vince la via di Paolo Ascierto lo confermano anche i cardiologi. Fine di un incubo. I reperti autoptici ed i cardiologi che seguono i malati di Covid 19 confermano la via indicata dal Prof. Paolo Ascierto di Napoli. L' FBI ha desecretato recentemente oltre documenti inerenti indagini ed azioni di intelligence circa Adolf Hitler dal Comunicazioni a Roberto Sterrantino per il premio "Artista dell'anno ". Un mixi Una campagna elettorale fatta all'i No al Gender.

Nel caso di Antonio Presti i frutti sono tan Di primo acchito mi ha meravigliato e rallegrato l'immagine, fianco a fianco sorridenti, di Diego Fusaro e Giorgia Meloni. E' il sacramento satanico di Thelema, istituito da Aleister Crowley il massimo satanista del Novecento in persona negl'a Berlusconi a Palermo: Crocetta vi ha derubato del vostro futuro. Sono immagini che rincuorano solo a vederle, finalmente, ne avevamo bisogno, quelle di Berlusconi a Palermo. A vederle viene in mente M Indro Montanelli.

Francisco Goya Il sonno della Ragione produce Mostri. Recent Posts. Un progressista moderno: la vera figura di S. Ignazio Marino e Suburra, tra delirio e suicidio p Text Widget. Indicazioni norma di legge N. Durrenmatt: a 25 anni dalla morte.


thoughts on “Un progressista moderno: la vera figura di s. tommaso d

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *